Pasqua di Resurrezione 2022

Pregando la Parola

Crocefisso e risorto,
Tu hai vinto il male e la morte una volta per sempre.
Eppure continuiamo a vederti appeso alla croce
nella vita d’ogni uomo che soffre
e noi pure – come le donne al sepolcro il mattino di Pasqua – ci domandiamo
che senso abbia tutto questo.
Noi pure ci ritroviamo con la “faccia a terra”,
però non per lo stupore di cotanta bellezza
ma per l’orrore di tanta brutalità che flagella e umilia la storia.
Concedici allora di credere alle parole del vangelo
che ci invitano a non disperare mai perché, pur appesi alla croce,
con te è già Paradiso.
Rendici portatori di questa fiducia che non delude, pur quando bisogna accettare che talune cose debbano accadere per raggiungere la meta della nostra speranza.
Dacci la grazia di sentirci avvolti dal calore della tua misericordia
cosicché possiamo essere trasformati in unguento profumato
per le piaghe dei crocefissi di tutti i tempi,
testimoniando che la ricerca sincera della pace estingue le contese,
la vendetta è disarmata dal perdono,
l’odio e la morte sono vinti dall’ Amore.
In un mondo lacerato da lotte e discordie e ottenebrato dall’arroganza del male saremo annunciatori di fede, luce di speranza, fiamma viva d’amore…preludio gioioso di resurrezione assieme a te!

Amen