Natale 2021

Signore, Sole di giustizia,
che vieni a visitarci dall’alto,
vedi quanto buia è la notte del mondo,
quanto incerta procede la storia dell’umanità,
quanto flebili le speranze che albergano il cuore dell’uomo:
vieni e dissipa la coltre di paura, irrobustisci le ginocchia vacillanti,
accendi la Speranza che non delude!
Vieni perché abbiamo “fame”,
ma abbiamo perso la consapevolezza di cosa;
abbiamo fame, ma abbiamo smarrito il gusto delle cose semplici che la leniscono;
abbiamo fame, ma siamo più intenti a divorare che a nutrire.
Tu che nascendo a Betlemme
– Casa del Pane –
ti sei lasciato deporre nell’umiltà della mangiatoia,
quale segno profetico del tuo esser venuto nel mondo
per farti alimento dell’anima,
facci sentire il languore di Te
cosicché nutriti d’Amore
potremo nutrirne, a nostra volta,
la vita di chi ci vive accanto
attraverso il dono di noi,
imitatori di Te.
Donaci di farlo non per “dovere”,
ma con la gioia della condivisione fraterna
e con la tenerezza di una madre
che vezzeggia il suo bambino.
La notte sarà chiara come il giorno,
la strada sicura verso la meta,
la speranza certa,
l’amore sarà pieno e duraturo,
la vita, diverrà fin d’ora, eterna!

Amen