Contemplando Gesù che ci ha amato per primo
La croce è il culmine del dono dell’amore.
Guardare la croce è contemplare l’amore di Dio rivolgendo lo sguardo a Gesù “elevato” sulla “bassezza” della croce. La quarta settimana di Quaresima ci fa “passare” dall’egoismo alla generosità; dalle tenebre alla luce, dalla schiavitù alla libertà; dalla morte alla vita, dalla tristezza alla gioia, dall’odio all’amore. Tutto questo perché Dio ha preso l’iniziativa segnando la porta della nostra esistenza con il sangue dell’Agnello.

Scarica qui il pdf o visualizza qui sotto (solo con Firefox, Chrome, Safari, Internet Explorer 10)

View Fullscreen