Categorie
Avvisi Diocesi

Coronavirus: diocesi Roma, ai fedeli “attenersi ai decreti”, chiese parrocchiali aperte.

“Si esortano i fedeli, fino a venerdì 3 aprile p.v. ad attenersi con matura coscienza e con senso di responabilità alle direttive dei Decreti…”

“I fedeli sono dispensati dall’obbligo di soddisfare il precetti festivo…”

“Rimangono chiuse… le chiese non parrocchiali… restano invece aperte le chiese parrocchiali…”

Lo scrive il vicario del Papa per la diocesi di Roma, il card. Angelo De Donatis, in un nuovo decreto pubblicato con la data di oggi, 13 marzo.

Leggi il Decreto

Categorie
Avvisi Diocesi

Coronavirus: diocesi Roma, chiese chiuse fino al 3 aprile.

Card. De Donatis, “disposizione per il bene comune”

Fino a venerdì 3 aprile 2020 l’accesso alle chiese parrocchiali e non parrocchiali della diocesi di Roma, aperte al pubblico e più in generale agli edifici di culto di qualunque genere aperti al pubblico, viene interdetto a tutti i fedeli.

Lo scrive il vicario del Papa per la diocesi di Roma, il card. Angelo De Donatis, nel nuovo decreto pubblicato con la data di oggi, 12 marzo, in seguito alla pandemia di Coronavirus.

Leggi il Decreto

Categorie
Avvisi Diocesi

Coronavirus. “Messe e funerali sospesi in tutta Italia”, i comunicati della Cei e del Vescovo Vicario

La presa d’atto del decreto governativo che limita in tutta Italia le cerimonie religiose, comprese le esequie, fino al 3 aprile. “Sofferenza, ma la Chiesa fa la sua parte per la tutela della salute”

Sino a venerdì 3 aprile le chiese parrocchiali e non parrocchiali della Diocesi di Roma rimarranno, come di consueto, aperte per la preghiera personale ma sino alla medesima data del 3 aprile sono sospese le celebrazioni liturgiche comunitarie (eucaristie feriali e festive, esequie, ecc.).

Scarica il Decreto della CEI

Scarica la Disposizione del Vescovo Vicario

Categorie
Diocesi

Incontro Diocesano dell’Ordo Viduarum

Sabato, 7 febbraio

Ore 9.30: Messa in Suffragio (dei mariti)

ore 10.30: Riunione in cineclub aperta a tutte le vedove che volessero conoscere questa realtà di vita consacrata.

Nella Diocesi di Roma si sta istituendo l’“Ordo Viduarum”, al quale appartengono le vedove che intendono vivere nello stato di vita vedovile e che «…mediante il voto di castità perpetua quale segno del Regno di Dio, consacrano la loro condizione per dedicarsi alla preghiera e al servizio della Chiesa» (Cfr. Vita Consecrata, n.7).

La consacrazione delle vedove, nota fin dai tempi apostolici (Cfr.1 Tim 5, 9- 10; 1Cor 7,8), torna ad essere praticata nelle Chiese locali in molte parti del mondo.

Qui di seguito potete leggere il volantino della Diocesi di Roma:

[pdfjs-viewer url=/wp-content/uploads/2015/01/OrdoViduarum.pdf viewer_width=100% viewer_height=800px fullscreen=true download=true print=true openfile=true]